SSD Tennis Tavolo
Reggio Emilia
Il Reggio Emilia Ferval scommette sul talento di casa Pietro Fantini

luglio 16, 2020
Un prodotto “reggiano doc” su cui scommettere in chiave futura; un’iniezione di fiducia da parte della società per farlo crescere ancora di più, credendo nelle sue capacità. Il Tennistavolo Reggio Emilia Ferval annuncia la conferma di Pietro Fantini, talento locale classe 1998 protagonista della scorsa promozione dalla C1 maschile in B2. Ventidue anni da compiere il prossimo 5 settembre, Fantini ha sempre indossato la maglia del sodalizio presieduto da Paolo Munarini e nella prossima stagione farà parte della rosa della seconda squadra (la prima militerà in A1) reggiana in serie B. A tal proposito, Reggio farà richiesta alla Federazione italiana tennistavolo (Fitet) di partecipare al campionato di B1 maschile; se la domanda non venisse accolta, sarebbe regolarmente al via in B2, categoria di cui dispone il titolo dopo il salto della scorsa stagione che si è abbinato alla storica promozione dall’A2 all’A1.
Nella seconda squadra reggiana, Fantini si aggiunge ai già confermati Liu Wenyu (tecnico-giocatore) e Stefano Ferrini (capitano della promozione in A1), con l’organico in via di completamento in queste settimane. La sua passione per il tennistavolo è iniziata nel 2011 all’età di tredici anni e nel corso delle stagioni sono arrivate diverse soddisfazioni, tra cui la vittoria nel 2016 al torneo Open Quarta categoria di Cortemaggiore (Piacenza) e il titolo regionale singolare Quarta categoria nel 2019, annata che l’ha visto anche debuttare nel finale di stagione in A2 nella trasferta di Castelgoffredo. Nella scorsa stagione, Fantini (attualmente numero 600 del ranking italiano) ha svolto una limitata attività agonistica avendo partecipato al progetto universitario Erasmus in Spagna, tornando a disposizione nel derby di ritorno contro Poviglio in C1 prima dello stop dei campionati per Coronavirus, riuscendo comunque poi a festeggiare la promozione in B2.
“La serie B mi stimola – racconta Pietro Fantini – ad allenarmi meglio e a far bene; al di là della categoria che andremo effettivamente a disputare, saremo una squadra competitiva. Avere in formazione Liu Wenyu che fin dal primo giorno è stato il mio allenatore, è sicuramente un bel vantaggio per me in un’annata che mi aspetto di crescita pur sapendo le difficoltà che un campionato di B2 o B1 propone. Personalmente, come primo obiettivo mi pongo di ritornare Terza categoria nel ranking, mentre a più medio termine mi auguro di arrivare nei Seconda”.
“Pietro – le parole del presidente del Tennistavolo Reggio Emilia Ferval, Paolo Munarini – è un prodotto del nostro vivaio che si è già messo in mostra in questi anni e sta crescendo in modo evidente. Abbiamo tanta fiducia in lui e per questo abbiamo deciso di puntare sulla sua figura seppur giovane per la nuova avventura in serie B maschile”.

Nella foto di Paolo Giorgio, Pietro Fantini (Tennistavolo Reggio Emilia Ferval)


ARCHIVIO NEWS


© 2021 SSD Tennis Tavolo Reggio Emilia, Via Mazzacurati, 11 - 42122 Reggio Emilia (RE) - posta@ttreggioemilia.it
Privacy | Website by Clicom